Sindrome da stress tibiale mediale (MTSS)

La periostite tibiale (MTSS), comunemente nota come “sindrome da stress tibiale mediale”, è una lesione comune dovuta all’uso eccessivo o allo stress ripetuto sugli arti inferiori.

La condizione è ben nota alla maggior parte delle persone che praticano sport, in quanto è una delle lesioni da usura più comune.

Fattori di rischio

Sono numerosi i fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare MTSS: la posizione della caviglia, una gamma limitata di movimenti dei muscoli delle gambe e delle articolazioni circostanti, affaticamento muscolare, ridotta forza e un elevato indice di massa corporea. Altri fattori sono il tipo di scarpa, la superficie di corsa o di gioco, la tecnica di corsa e il programma di allenamento.

Questi fattori non sono necessariamente importanti, ma possono aumentare il rischio se associati a un carico di allenamento che supera la capacità del corpo. I muscoli delle gambe fungono da ammortizzatori durante la corsa. Potrebbero non essere sempre in grado di farlo se l’allenamento diventa troppo impegnativo o se i muscoli si affaticano. Ciò può provocare dolore nell’area in cui i muscoli si inserisco all’osso.

Segni e sintomi

Un sintomo comune è un dolore esteso lungo la tibia. Il dolore si sente di solito quando i piedi impattano il suolo durante la corsa. All’inizio, i sintomi spesso migliorano durante il riscaldamento e molti possono, quindi, terminare una sessione di allenamento. Alla fine, fa male anche dopo l’allenamento. Alcuni hanno dolore persino il giorno dopo. Questo è comune quando si è sofferto di MTSS. E’ possibile che applicando pressione lungo la tibia si possa evvertire dolore.

Puoi…

Avverti dolore? Quindi potresti avere una frattura da stress e non MTSS. Si consiglia di consultare un medico o un fisioterapista

Diagnosi

L’MTSS può essere diagnosticato in modo affidabile effettuando l’anamnesi e l’esame obiettivo. Questo di solito viene eseguito da un medico o un fisioterapista. La risonanza magnetica può essere utilizzata per escludere una frattura da stress.

Trattamento

Misure come il ghiaccio, il massaggio e il taping ai muscoli delle gambe possono ridurre il dolore acuto e influire sul raggio di movimento riducendo il dolore, ma oltre a quello hanno poco effetto. La cosa più importante che puoi fare è trovare la causa scatenante del problema. Ciò può comportare l’identificazione dei fattori di rischio e la loro risoluzione. 

La ricerca ci mostra che la gestione del carico è importante sia per il trattamento che per la prevenzione degli infortuni. Un buon programma di allenamento può essere sviluppato in collaborazione con un trainer e un fisioterapista. Quando il carico di allenamento supera la capacità del corpo di sopportare il carico, è possibile sviluppare MTSS. Ad esempio, allenandomi troppo, troppo velocemente. Ricordati di riposare. Il riposo inadeguato ha dimostrato di aumentare la probabilità di subire un infortunio.

Quali scarpe da corsa scegliere?

Le scarpe comode sono più importanti delle scarpe costose e personalizzate quando si tratta di prevenire lesioni da corsa

MTSS si sviluppa spesso con carico ripetitivo. Una raccomandazione comune è quella di prendere un freno da attività o allenamento che provoca dolore. Puoi comunque mantenere una buona forma fisica eseguendo altre forme di esercizio che sono indolori. Esempi sono il nuoto, il ciclismo o qualsiasi altra forma di esercizio che desideri fare.

Ritorna allo sport

Quasi tutti effettuano un recupero completo da MTSS. Può richiedere da tre settimane a quattro mesi. Di solito più a lungo persiste la condizione, più tempo si impiega. Misurare la quantità di dolore può essere importante durante il processo di riabilitazione. Si consiglia di chiedere aiuto a un fisioterapista esperto.

Prevenzione degli infortuni

Le lesioni da corsa possono essere prevenute usando la regola del 10 percento.