La gravità di una commozione cerebrale è spesso sottovalutata

Commozione cerebrale negli sport: in caso di dubbio, lascia riposare l’atleta! 

CRT5 rappresenta la quinta edizione dello strumento di riconoscimento della commozione cerebrale ed è uno strumento standardizzato per riconoscere i professionisti con sospette commozioni cerebrali con l’obiettivo di garantire che questi atleti vengano rimossi dalla gara  e  inviati ad un controllo medico il prima possibile.  

Un team internazionale di esperti, composto da medici, terapisti e neuro-scienziati con una buona conoscenza delle commozioni cerebrali di vari sport, ha rivisto le linee guida per il trattamento delle commozioni cerebrali. Il risultato è una gamma di ausili diagnostici. 

Scarica le linee guida di oggi per affrontare le commozioni cerebrali per trainer e genitori – CRT5,  strumenti diagnostici e gli articoli di ricerca (in inglese) 

Come trattare le commozioni cerebrali – SCAT5  
Strumento di riconoscimento della commozione cerebrale 5 (CRT5) per i professionisti della salute non clinica
Bambino SCAT5 per valutare i giovani sotto i 13 anni  
L’articolo di ricerca (pdf).pdf