COLLO

Più della metà di tutte le fratture del collo sono causate da incidenti subacquei al di fuori degli sport professionistici. 

Fortunatamente, negli sport non sono comuni gravi lesioni acute al collo, tuttavia si verificano. È più probabile che si verifichino negli sport che coinvolgono il contatto con il corpo, le alte velocità e gli impatti ad alta energia quando atterrano dopo un salto. 

Le lesioni acute al collo possono verificarsi in sport di contatto come rugby, football americano, hockey su ghiaccio e calcio, ma si verificano anche in sport come sci alpino, sci e snowboard, slopestyle, ciclismo (discesa, mountain bike, turismo), equitazione, immersioni, trampolino, sky diving e deltaplano. 

Non tutte le lesioni sono gravi 

Fortunatamente, non tutte queste lesioni sono gravi. Una rapida torsione, caduta o comunque un impatto sulla testa e sul collo di solito provoca lesioni muscolari e dei tessuti molli relativamente minori (anche se possono ancora causare dolore intenso e rigidità al collo). Questo dolore e rigidità a volte possono rendere difficile distinguere queste lesioni minori da lesioni al collo più gravi come una vertebra cervicale fratturata con o senza danni al midollo spinale. 

La corretta gestione della lesione è essenziale 

Se i sintomi oi meccanismi della lesione (ad esempio a seguito di una caduta violenta durante lo sci, lo snowboard o il trampolino) provocano il sospetto di una lesione grave, l’atleta deve essere accuratamente rimosso dal campo per evitare di peggiorare la lesione. Vedi l’articolo sul trattamento di primo soccorso delle lesioni al collo. 

Anche il dolore al collo e la rigidità possono verificarsi a seguito di una commozione cerebrale e causare sintomi simili a quelli derivanti da una lesione alla testa. Di solito, i sintomi di una commozione cerebrale (ad esempio mal di testa, tenerezza, vertigini, nausea, pressione nella testa) si stabilizzano dopo 1-2 settimane. Se questi sintomi persistono per 3 settimane, è necessario consultare un medico (preferibilmente un medico dello sport) per valutare i sintomi e, se necessario, iniziare il trattamento con un fisioterapista. 

Trattamento 

Se sono presenti dolore e rigidità articolare e se non si sospetta una grave lesione acuta del collo, è possibile spostare la testa e il collo in sicurezza. Aumentare gradualmente il grado di movimento e un leggero massaggio dei tessuti molli può ridurre il dolore e la tensione nei muscoli del collo. Se il dolore e la rigidità durano più di una settimana dopo la lesione, si consiglia di consultare un medico o un fisioterapista in merito al trattamento, alle informazioni e alla guida all’esercizio. 

Ferita grave? 

È importante stabilizzare la testa e il collo se si sospetta una grave lesione al collo. Non correggere la posizione della testa di una persona cosciente ed evitare di muoverla prima che sia presente un professionista con esperienza. Chiamare i servizi di emergenza il prima possibile. Se la persona è incosciente, inizia il primo soccorso. Inoltre, e specialmente se il clima è freddo, è importante evitare che la persona si raffreddi. Posizionare coperte o indumenti intorno alla persona ferita.