Elettrostimolatore

Cosa è un Elettrostimolatore?

L’Elettrostimolatore è un apparecchio in grado di erogare una corrente, con diverse forme d’onda, che se applicata su un distretto muscolare esternamente, riesce a determinare una contrazione del muscolo interessato.

Quando va usato un Elettrostimolatore?

Con le dovute precauzioni, si può affermare, che è possibile effettuare elettrostimolazione su qualunque muscolo del corpo umano, in base alle esigenze e alla strategia che si vuole seguire, per ottenere per contrastare la perdita di tono muscolare, o nel caso in cui si voglia elettrostimolare dei muscoli deficitari.

Va inteso come un supporto, e di certo non come una terapia completa.

Come funziona l’Elettrostimolatore muscolare?

L’elettrostimolazione è una pratica che sfrutta un generatore di corrente, con una forma d’onda, che sostituisce passivamente il normale meccanismo neurofisiologico che utilizza le strutture nervose per dare lo start alla contrazione muscolare.

Quanto dura una Elettrostimolazione?

La durata di una seduta domiciliare o a studio fisioterapico, è variabile tra i 20-30 minuti.

Quali sono le Controindicazioni all’Elettrostimolazione?

Esistono alcune controindicazioni assolute, persone

  • portatrici di Pacemaker,
  • donne in gravidanza.

È da evitare l’applicazione su persone

  • malattie tumorali
  • tessuti cutanei lesionati,
  • cicatrici non ancora completamente cicatrizzate.